Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Risultati ricerca per "Ictus"

L’alta assunzione dell’aminoacido contenente zolfo, Cisteina, è risultata correlata a un più basso rischio di ictus in uno studio che ha riguardato donne svedesi. Lo studio è stato realizzato da ri ...


Gli agonisti dei recettori gamma attivati dai proliferatori dei perossisomi ( PPAR-gamma ) sono farmaci insulino-sensibilizzanti utilizzati per il trattamento della insulino-resistenza. Oltre alla r ...


I pazienti che assumono Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) o Warfarin ( Coumadin ) per la prevenzione secondaria dopo una malattia cerebrovascolare ischemica non hanno bisogno di interrompere l’assun ...


Una sottoanalisi ha mostrato che nei pazienti con una storia recente di ictus ischemico, l’aggiunta dell’antiaggregante sperimentale Vorapaxar alla terapia standard per la prevenzione secondaria non ...


Il trattamento dei pazienti con ictus lacunare con target di pressione arteriosa sistolica inferiore a 130 mmHg è fattibile e sicuro, e può impedire il ripresentarsi di eventi ictali. Il tasso annu ...


I dati del Registro NASA ( North American Solitaire-FR Acute Stroke ), riguardo al dispositivo di rivascolarizzazione Solitaire-FR, hanno indicato che la combinazione per via endovenosa con l’attivato ...


La recente approvazione di Dabigatran etexilato ( Pradaxa ) da parte dell’FDA ( Food and Drug Administration ) per la prevenzione dell’ictus e dell’embolia sistemica nei pazienti con fibrillazione atr ...


Gli ictus embolici di origine indeterminata rappresentano il 20% degli ictus ischemici e sono associati a un alto tasso di recidiva Il trattamento anticoagulante con Rivaroxaban ( Xarelto ), un inibi ...


Il trattamento con Alteplase ( Activase, Actilyse ) in pazienti con ictus ischemico acuto con deficit minori non-invalidanti non è risultato associato a una maggiore probabilità di ottenere un esito f ...


La terapia antipiastrinica intensiva con tre agenti potrebbe essere più efficace del trattamento suggerito dalle lineeguida per la prevenzione di eventi ricorrenti in pazienti con ischemia cerebrale a ...


Lo studio POINT ha mostrato che la combinazione di Clopidogrel ( Plavix ) e Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) può ridurre il rischio di eventi ischemici maggiori tra i pazienti con ictus ischemico m ...


Ticagrelor ( Brilinta, Brilique ) più Aspirina [ Acido Acetilsalicilico ] è associato a un tasso più basso di alta reattività piastrinica durante il trattamento, rispetto a Clopidogrel ( Plavix ) più ...


La terapia immediata con Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) dopo un TIA ( attacco ischemico transitorio ) riduce il rischio di recidiva precoce. Il rischio di una forma grave di ictus è molto alto ...


Il tasso a 90 giorni di ictus, infarto miocardico, o morte è stato pari al 6.7% con Ticagrelor ( Brilique ) contro il 7.5% con Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) ( hazard ratio, HR=0.89, IC 95%, 0.78 ...


L’impiego immediato dell'Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) potrebbe ridurre notevolmente il rischio di ictus maggiore nei pazienti che hanno presentato eventi minori nei giorni precedenti. L'Aspi ...