Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Stadio in cui il trattamento con Riluzolo prolunga la sopravvivenza nei pazienti con sclerosi laterale amiotrofica


Riluzolo ( Rilutek ) è l'unico farmaco a prolungare la sopravvivenza per la sclerosi laterale amiotrofica ( ALS ) e, a una dose di 100 mg, è stato associato a una riduzione del 35% della mortalità in uno studio clinico.
Una domanda chiave è se il beneficio di sopravvivenza si verifica in uno stadio precoce della malattia, in uno stadio avanzato o si sviluppa durante il decorso della malattia.
Per rispondere a questa domanda, è stato utilizzato il sistema di stadiazione clinica di King per eseguire una analisi retrospettiva dei dati dello studio clinico dose-ranging originale di Riluzolo.

Nello studio originale dose-ranging, i pazienti sono stati arruolati tra il 1992 e il 1993 in Belgio, Francia, Germania, Spagna, Canada, Stati Uniti e Regno Unito se avevano sclerosi laterale amiotrofica probabile o definita secondo i criteri El Escorial.

Sono stati analizzati i dati di tutti i 959 partecipanti dallo studio originale dose-ranging, 237 assegnati a Riluzolo 50 mg/die, 236 a 100 mg/die, 244 a 200 mg/die e 242 a placebo giornaliero.
La fase clinica all'atto della registrazione non differiva significativamente tra i gruppi di trattamento ( P=0.22 ).
Il tempo nella fase 4 è stato più lungo per i pazienti trattati con Riluzolo 100 mg/die rispetto a quelli trattati con placebo ( hazard ratio, HR=0.55; log-rank P=0.037 ).

La combinazione di gruppi di trattamento e la stratificazione per stadio all'arruolamento ha mostrato un risultato simile ( HR=0.638, P=0.006 ), così come l'analisi con MOAT ( analisi dell’esito multistato dei trattamenti) in cui il numero medio di giorni trascorsi nello stadio 4 è stato numericamente più alto per i pazienti trattati con Riluzolo a dosi più elevate rispetto ai pazienti trattati con placebo.

È stato dimostrato che il Riluzolo prolunga la sopravvivenza nell'ultimo stadio clinico di sclerosi laterale amiotrofica; questo risultato deve essere confermato in uno studio prospettico e gli effetti del trattamento allo stadio 1 devono ancora essere analizzati.
Lo stadio di sclerosi laterale amiotrofica a cui si verifica il beneficio è importante per la consulenza ai pazienti prima di iniziare il trattamento.
La stadiazione dovrebbe essere utilizzata nei futuri studi clinici su sclerosi laterale amiotrofica per valutare lo stadio in cui si verifica il beneficio di sopravvivenza e un approccio simile potrebbe essere usato per altre malattie neurodegenerative. ( Xagena2018 )

Fang T et al, Lancet Neurol 2018; 17: 416-422

Neuro2018 Farma2018


Indietro