Neurobase.it
XagenaNewsletter
Tumori testa-collo
Medical Meeting

Funzione olfattiva come fattore prognostico indipendente nel glioblastoma


È stato determinato il ruolo della funzione olfattiva nei pazienti con glioblastoma multiforme ( GBM ) come misura clinica prognostica.

In uno studio prospettico caso-controllo, sono stati eseguiti test olfattivi su 73 pazienti con glioblastoma multiforme primario al basale durante il trattamento di prima linea e nei seguenti follow-up.
Una coorte di controllo corrispondente per età era composta da 49 pazienti con malattie neurologiche, escluse quelle note per influenzare la funzione olfattiva.

A seconda del punteggio del test olfattivo, i pazienti sono stati assegnati a un gruppo di iposmia ( HG ) o a un gruppo di normosmia ( NG ).
È stata eseguita un'analisi MRI ( risonanza magnetica per immagini ) per valutare se la posizione del tumore influisse sulle vie olfattive.

I pazienti con glioblastoma multiforme hanno mostrato significativamente più spesso una disfunzione olfattiva rispetto alla coorte di controllo ( P=0.003 ).
La posizione del tumore non è stata in grado di spiegare questo risultato poiché non è stata rilevata alcuna differenza rilevante nel coinvolgimento della via olfattiva basata sulla risonanza magnetica tra iposmia e normosmia ( P=0.131 ).

I pazienti con disfunzione olfattiva hanno presentato una sopravvivenza globale ( OS ) e una sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) significativamente peggiori rispetto a quelli senza disfunzione ( OS mediana 20.9 vs 40.6 mesi, P=0.035; PFS mediana, 9 vs 19 mesi, P=0.022 ).

L'analisi multivariata nei pazienti senza coinvolgimento basato sulla risonanza magnetica delle vie olfattive ha confermato che l'olfatto è un fattore prognostico indipendente per la sopravvivenza globale ( hazard ratio, HR=0.43; P=0.042 ) e PFS ( HR=0.51; P=0.049 ).

Questo studio pilota ha fornito la prima indicazione che la disfunzione olfattiva è frequentemente osservata nel glioblastoma multiforme e può essere associata a un peggioramento della sopravvivenza.
Tuttavia, è necessaria la convalida di questi risultati in una coorte indipendente. ( Xagena2020 )

Kebir S et al, Neurology 2020; 94: 529-537

Neuro2020 Onco2020



Indietro