Vertigini
Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa

Esiste un’associazione tra ipertensione e sindrome delle gambe senza riposo

Uno studio, coordinato da Ricercatori delle Emory University, ha scoperto che le persone che soffrono della sindrome delle gambe senza riposo, forma moderata-grave, sono ad aumentato rischio di sviluppare ipertensione.

La sindrome delle gambe senza riposo è una condizione che produce un’intensa, spesso irresistibile, urgenza a muovere le gambe, con sensazioni di bruciore e formicolio.

L’incidenza della sindrome delle gambe senza riposo interessa circa 10 milioni di persone negli Stati Uniti e causa insonnia o interruzione del sonno.
I sintomi possono presentarsi sia quando il soggetto è sveglio che quando è addormentato.

Lo studio della durata di 4 anni ha reclutato 900 persone islandesi.
I Ricercatori hanno trovato che la probabilità di ipertensione aumentava con la quantità dei movimenti periodici delle gambe durante il sonno, ed il 50% dei partecipanti presentava più di 30 movimenti delle gambe in 1 ora di sonno.

I pazienti di età più avanzata e con un più alto indice di massa corporea ( BMI ) sono risultati associati ad un aumentato rischio di ipertensione. ( Xagena2007 )

Fonte: Emory University, 2007

Neuro2007 Cardio2007


Indietro