Vertigini
Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa

Efficacia della combinazione Glatiramer ed Atorvastatina in un modello animale di sclerosi multipla


Uno studio condotto da Ricercatori della University of California – San Francisco ( UCSF ) ha mostrato, che il trattamento con Glatiramer ( Copaxone ) e con una statina, permette di ridurre la sclerosi multipla.

I Ricercatori hanno impiegato un modello sperimentale di sclerosi multipla.
Topi affetti da encefalomielite autoimmune sperimentale ( EAE ) sono stati trattati con una combinazione di Atorvastatina ( Lipitor ) e Glatiramer.

Rispetto agli animali trattati con solamente uno dei due farmaci, i topi che hanno ricevuto la terapia combinata hanno dimostrato una significativa prevenzione e regressione della gravità clinica della sclerosi multipla, con una minore perdita di mielina, una minore infiammazione a livello del sistema nervoso centrale ed una più ridotta incidenza di episodi di sclerosi multipla.

I Ricercatori, in seguito, hanno trattato, in vitro, i macrofagi con questi due farmaci, ed hanno riscontrato che la terapia di combinazione Glatiramer ed Atorvastatina promuove la secrezione dell’interleuchina-10 ( IL-10 ) ad attività antinfiammatoria e sopprime la produzione dell’interleuchina-12 ( IL-12 ) e del Tumor Necrosis Factor ( TNF-alfa ).

Inoltre, la terapia di combinazione ha utilizzato dosaggi di ciascun farmaco che erano più bassi di quelli impiegati nei singoli trattamenti .

Questi dati indicano che la terapia di combinazione, Glatiramer ed Atorvasttina, farmaci che agiscono con differenti meccanismi d’azione, può risultare utile nel trattamento della sclerosi multipla e ridurre gli effetti indesiderati del singolo trattamento. ( Xagena2006 )

Fonte: Journal of Clinical Investigation, 2006


Neuro2006 Farma2006


Indietro