Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Delphi Consensus: miglioramento della comprensione delle caratteristiche dei pazienti con malattia di Parkinson in fase avanzata


Uno studio ha cercato di raggiungere un consenso tra i medici che trattano pazienti con malattia di Parkinson ( PD ) riguardo alle principali caratteristiche che indicano transizione verso la malattia in fase avanzata ( APD ) e il bisogno di terapie avanzate.

Vi è la necessità di migliorare la comprensione dei medici nel valutare i pazienti quando stanno passando o raggiungendo la forma avanzata di malattia, in quanto non esistono criteri diagnostici per individuare la malattia di Parkinson avanzata.

La tecnica Delphi modificata è stata utilizzata per sintetizzare le opinioni dei clinici esperti nella malattia di Parkinson e costruire il consenso per mezzo di un processo strutturato, utilizzando questionari e feedback controllato delle opinioni.

È stato costituito un Delphi Panel con 17 neurologi europei con esperienza nel trattamento dei pazienti con malattia di Parkinson e nei trattamenti per la malattia avanzata. Il Panel è stato guidato da un Comitato direttivo di tre opinion leader. Sono state ottenute due fasi di raccolta di dati utilizzando domande aperte e domande chiuse mediante somministrazione di un sondaggio online.

Il consenso è stato considerato raggiunto se il 70% o più dei partecipanti aveva risposto a una singola opzione di risposta o a due o più opzioni di risposta di scala ordinale che potevano essere aggregate.

Gli esperti del Panel rappresentavano diversi Paesi in tutta Europa e avevano molti anni di esperienza nel trattamento dei pazienti con malattia di Parkinson ( media: 24.8 anni ).

Il consenso sugli indicatori per la transizione alla malattia di Parkinson avanzata ha incluso livelli moderati di fluttuazioni motorie fastidiose, discinesia e sintomi dell’effetto wearing-off ( effetto di fine dose ) ogni due o tre ore.

Gli esperti del Panel hanno inoltre convenuto che 2-4 ore di tempo off e 1-3 ore di discinesia sono indicatori di transizione alla malattia di Parkinson avanzata.

Inoltre, è stato raggiunto consenso per quanto riguarda gli indicatori dei sintomi non-motori, quali livelli moderati di disturbi del sonno notturno, apatia, demenza, allucinazioni senza insight e psicosi.

Le discinesie fastidiose e i periodi wearing-off sono stati ritenuti importanti indicatori della necessità di una terapia avanzata.

In conclusione, le fluttuazioni motorie, l’effetto wearing-off e i sintomi specifici non-motori sono indicatori della transizione alla malattia di Parkinson avanzata.

L'individuazione di indicatori per la transizione alla malattia di Parkinson avanzata consentirà ai medici di poter discutere con i propri pazienti sulla malattia avanzata e sulle opzioni di trattamento più moderne. ( Xagena2015 )

Antonini, A, Odin, P, Kleinman, L, Skalicky, A, Marshall, T, Sail, K, Onuk, K: Implementing a Delphi panel to improve understanding of patient characteristics of advanced Parkinson's disease [ abstract ]. Movement Disorders 2015;30 Suppl 1 :2072

Neuro2015



Indietro