Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Risultati ricerca per "Aspirina"

I pazienti che assumono Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) o Warfarin ( Coumadin ) per la prevenzione secondaria dopo una malattia cerebrovascolare ischemica non hanno bisogno di interrompere l’assun ...


Il trattamento dei pazienti con ictus lacunare con target di pressione arteriosa sistolica inferiore a 130 mmHg è fattibile e sicuro, e può impedire il ripresentarsi di eventi ictali. Il tasso annu ...


Gli ictus embolici di origine indeterminata rappresentano il 20% degli ictus ischemici e sono associati a un alto tasso di recidiva Il trattamento anticoagulante con Rivaroxaban ( Xarelto ), un inibi ...


Il trattamento con Alteplase ( Activase, Actilyse ) in pazienti con ictus ischemico acuto con deficit minori non-invalidanti non è risultato associato a una maggiore probabilità di ottenere un esito f ...


La terapia antipiastrinica intensiva con tre agenti potrebbe essere più efficace del trattamento suggerito dalle lineeguida per la prevenzione di eventi ricorrenti in pazienti con ischemia cerebrale a ...


Lo studio POINT ha mostrato che la combinazione di Clopidogrel ( Plavix ) e Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) può ridurre il rischio di eventi ischemici maggiori tra i pazienti con ictus ischemico m ...


Ticagrelor ( Brilinta, Brilique ) più Aspirina [ Acido Acetilsalicilico ] è associato a un tasso più basso di alta reattività piastrinica durante il trattamento, rispetto a Clopidogrel ( Plavix ) più ...


La terapia immediata con Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) dopo un TIA ( attacco ischemico transitorio ) riduce il rischio di recidiva precoce. Il rischio di una forma grave di ictus è molto alto ...


Il tasso a 90 giorni di ictus, infarto miocardico, o morte è stato pari al 6.7% con Ticagrelor ( Brilique ) contro il 7.5% con Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) ( hazard ratio, HR=0.89, IC 95%, 0.78 ...


L’impiego immediato dell'Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) potrebbe ridurre notevolmente il rischio di ictus maggiore nei pazienti che hanno presentato eventi minori nei giorni precedenti. L'Aspi ...


L'uso dell’Ibuprofene ( Brufen ), ma non di altri antinfiammatori-analgesici, è associato ad un minor rischio di malattia di Parkinson.I ricercatori del Brigham and Women's Hospital e Har ...


I risultati finali dello studio CLOSURE I, randomizzato e controllato, non hanno evidenziato benefici dalla chiusura del forame ovale pervio ( PFO ) riguardo a TIA ( attacco ischemico transitorio ) o ...


La tripla terapia, a base di Aspirina, un farmaco anti-colesterolo ed un farmaco antipertensivo, può prevenire l’ictus e anche la gravità dell’ictus, qualora l’evento d ...


Trattamento acuto dell’emicrania In diversi casi l’attacco acuto dell’emicrania può essere controllato attraverso l’assunzione di un analgesico come l’Aspirina o ...


La prevenzione secondaria dell’ictus consiste essenzialmente nel tenere sotto controllo la pressione sanguigna e mantenere la fluidità del sangue. Il rischio di un secondo ictus ischemico aumenta d ...